Vivere la nascita del proprio figlio è l’esperienza più straordinaria che può provare un padre ma di certo il compito che si prospetta davanti non è dei più semplici. Un papà è chiamato ad accompagnare in ogni momento della sua vita il neonato ed è importante cominciare con il piede giusto. Quali sono i comportamenti giusti da tenere per accogliere nella propria vita un neonato? Andiamo a vedere alcuni piccoli consigli che potrebbero tornare utili nella vita di tutti i giorni dei neo papà.

Dedicare il tempo a disposizione

L’istinto di un genitore appena avuto un figlio è quello di stare il maggiore tempo a disposizione con il proprio bambino. Il primo consiglio è proprio quello di seguire questo istinto per cercare di connettere le propria persona con quella del piccolo dedicando quanto più tempo si ha al neonato. Compatibilmente con gli impegni lavorativi, è importante che un padre abbia da subito un approccio anche fisico con il proprio figlio, anche per quello che riguarda gli impegni pratici. Collaborare ad esempio nel cambio dei pannolini, dei vestiti o per il bagnetto è fondamentale sia per cercare di mantenere la serenità all’interno della propria casa senza discutere con la propria compagna, sia per avere da subito un contatto con il bambino che sentirà da subito la vicinanza di entrambi i genitori. Essere da subito molto presenti darà l’opportunità di conoscere immediatamente quelle che sono le esigenze del piccolo che, seppur non avendo ancora la parola, è in grado di farsi capire con gesti o segnali.

LEGGI ANCHE >>> QUALI ERRORI EVITARE COL PROPRIO FIGLIO

Papà e neonato: il contatto fisico

Come detto già in precedenza, il contatto fisico è fondamentale per stabilire da subito una connessione con il proprio figlio. Sentire un genitore vicino è di vitale importanza per un neonato che vedrà crescere in maniera esponenziale la fiducia ed il legame con il proprio padre o madre. Allo stesso tempo è buona norma parlare al proprio piccolo per permettergli di sviluppare il proprio cervello e prendere da subito confidenza con le parole. Accompagnare con frasi i gesti quotidiani o raccontare fiabe, storie e canticchiare canzoni non farà altro che stimolare i sensi del piccolo di casa.

Aiuto con allattamento al seno

L’allattamento tramite il seno della madre è il miglior modo per nutrire il neonato ed il compito di ogni papà è quello di sostenere mentalmente e fisicamente la mamma in questo compito. Come poter essere d’aiuto alla propria partner? Anche il solo gesto di portarle un cuscino in più, o portare al letto un bicchiere d’acqua o ciò di cui necessità la vostra partner, può essere apprezzato e considerato molto prezioso dalla vostra compagna. Il solo sostegno dal punto di vista emotivo in questo caso può risultare molto importante anche nel caso in cui la vostra compagna non dovesse più riuscire ad allattare.

Prendersi cura di se stessi e della coppia

Con la nascita del bambino è normale che le attenzioni della coppia siano rivolte al piccolo per soddisfare le sue esigenze. Molto importante però è anche non trascurare quello che è il rapporto tra i partner e non perdere quella complicità che ha sostenuto la coppia fino a quel momento. Riuscire a ritagliarsi degli spazi per rinsaldare la propria relazione è molto importante così come non va persa la voglia della cura di se stessi. Essere in una buona condizione psicofisica vi aiuterà ad affrontare al meglio la gestione del piccolo appena nato. Proprio per questo è consigliato di riuscire a ritagliarsi un momento per l’attività fisica, mangiare sano e cercare di riposare quanto più possibile.

LEGGI ANCHE >>> 7 DOMANDE CHE UN PAPA’ DEVE FARE AL FIGLIO

Informazioni e aiuto

Per un papà, affrontare l’arrivo del neonato, che sia il primo o il quarto, è sempre una nuova avventura. Proprio per questo è buona norma cercare di reperire quante più possibili informazioni utili per la gestione del piccolo e non essere troppo orgogliosi nel non accettare un aiuto da chi lo propone. Se c’è chi è disposto a darvi una mano, ovviamente in base alla fiducia che riponete nella persona in causa, è bene accettare per provare a sgravarvi da tutti gli impegni che vi aspetteranno nei prossimi tempi.